I partner

L’innovazione e la ricerca a supporto della filiera

Consiglio Nazionale delle Ricerche -
Istituto di Metodologie per l’Analisi Ambientale
(CNR - IMAA)

Una prestigiosa partnership che rafforza il nostro progetto di creazione di comunità produttive dedite alla promozione e alla sostenibilità ambientale, con la messa a disposizione, per le aziende agricole aderenti al progetto, di strumenti e competenze per il monitoraggio delle colture, la promozione di metodologie sostenibili, l’introduzione di tecniche innovative, il calcolo dell’impronta di carbonio, il telerilevamento.

Centro per la Ricerca Applicata in Agricoltura (C.R.A.A.)

Il C.R.A.A. collabora alla consulenza agronomica prevista per le aziende aderenti al progetto, al processo di eventuale sanitizzazione dei prodotti cerealicoli presso l’Azienda regionale sperimentale Improsta, alla messa in sicurezza delle varietà cerealicole attraverso una strategia integrata di conservazione che includa, con reciproco supporto, quella ex situ (effettuata dalle Banche del germoplasma) e quella in situ/on farm (effettuata dai coltivatori custodi).

Garantisce, inoltre, la messa a sistema delle competenze e delle conoscenze delle diverse Istituzioni di ricerca già operanti nel campo della conservazione, catalogazione, caratterizzazione e valorizzazione delle risorse genetiche vegetali di interesse e la formazione sulle tecniche per la moltiplicazione-conservazione delle RGV per gli agricoltori custodi.

Centro Studi Dieta Mediterranea “Angelo Vassallo”

La Dieta Mediterranea rappresenta, oggi, il paradigma della cultura alimentare nel mediterraneo e il modello di contrasto alla perdita di biodiversità, al degrado delle risorse naturali, alla vulnerabilità generata in molte comunità rurali del mediterraneo dalle logiche di produzione di massa.

Il Comune di Pollica, quale emblema della Dieta Mediterranea, ha nel tempo posto le basi per la creazione di una rete di soggetti virtuosi e di Enti di ricerca che siano in grado di riproporre in modo predominante un modello di sviluppo locale sostenibile imperniato sulla Dieta Mediterranea.

In particolare, il Centro Studi Dieta Mediterranea “Angelo Vassallo”  si impegna a rendere disponibili e ad approfondire sin da subito i risultati di studi e ricerche scientifiche (già realizzate o in corso di realizzazione) della University of San Diego e dell’Università “La Sapienza” di Roma, inerenti ruolo, qualità nutrizionali ed effetti sulla salute umana dei prodotti agro-alimentari derivanti da pratiche di coltivazione biologica e biodinamica, con l’obiettivo di connettere tali aspetti alla longevità e all’invecchiamento in buona salute connessi allo stile di vita mediterraneo.

EcoFoodFertility

L’Associazione di Promozione Sociale a scopo scientifico EcoFoodFertility collabora mettendo a disposizione la sua lunga, approfondita  e sistematica attività di ricerca sugli alimenti biologici e biodinamici della Dieta Mediterranea capaci di contrastare gli effetti degli inquinanti ambientali e il suo protocollo Eubiotico, per assicurare alimenti non solo sani, ad alto valore nutrizionale, ma anche capaci di potenziare i sistemi di detossificazione endogena dell’organismo e favorire l’eliminazione dei contaminanti.  Un nuovo orizzonte di applicazione del modello di intervento nutrizionale a disposizione del progetto Le Terre dei Parchi. Un nuovo modello di valutazione di impatto ambientale sulla salute umana e di prevenzione primaria e preprimaria per la salvaguardia delle presenti e future generazioni, che l’Associazione  EcoFoodFertility sta costruendo attraverso una  rete multidisciplinare di collaborazioni provenienti da importanti enti di ricerca (CNR, ISS), prestigiose università italiane e straniere, aziende sanitarie ed ospedaliere, reti di agricoltori e imprese agricole del biologico e del biodinamico.

Con il patrocinio di